Uiltrasporti



Più soldi alle neo mamme: raddoppiato il voucher baby sitting

Mannino: vigileremo affinché il provvedimento governativo abbia piena riuscita

Dichiarazione di Maria Pia Mannino, Responsabile Pari Opportunità e Politiche di genere della UIL

È prossima l’uscita del decreto firmato dal Ministro del Lavoro e dal Ministro della Pubblica Amministrazione, che cambia il sistema dei voucher Baby sitting, introdotto dall’allora Ministro del Lavoro, Elsa Fornero, quale incentivo per le donne che volevano tornare presto al lavoro dopo la maternità.

Lo strumento, purtroppo, non è decollato a causa della farraginosità della burocrazia e di una scarsa informazione che aveva limitato le richieste e creato enormi difficoltà per ottenere l’assegno.

Di questo, come UIL, avevamo fatto menzione in un incontro con il Sottosegretario al Lavoro, Teresa Bellanova, avvenuto nella primavera scorsa. In quell’occasione, la Uil ha sottolineato quanto determinante fosse il sostegno economico alle neo mamme e quale incentivo esso fosse per frenare il preoccupante fenomeno dell’abbandono del proprio posto di lavoro alla nascita del primo figlio.

Avevamo avuto da parte del Ministero del Lavoro l’assicurazione che alla semplificazione delle procedure si sarebbe aggiunto il raddoppiamento dei 300 euro, precedentemente stanziati, dal Ministro Fornero.

Promessa, dunque, mantenuta e ora l’auspicio è che l’informazione sia capillare e l’accesso semplice, così da consentire ad un sempre maggiore numero di donne di fruire del finanziamento: esso, infatti oltre che favorire un migliore equilibrio tra attività lavorativa e cura dei piccoli, sarà anche un incentivo per l’occupabilità femminile in quanto sostenuta da strumenti concreti di sicurezza sociale.

Dal canto nostro, vigileremo affinché le procedure siano esemplificate e che il provvedimento governativo abbia questa volta piena riuscita.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it