Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - ASSISTENTI DI VOLO

Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 72


Nota informativa incontro odierno Amministratore Delegato Alitalia

Ha avuto luogo in data odierna l'incontro tra le delegazioni di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e l'Amministratore Delegato di Alitalia ed il suo management.

Argomento principale del confronto è stato il Piano Industriale di Alitalia SAI e la sua evoluzione.

Il Dott.Cassano ha riconfermato l'impegno degli azionisti circa il piano di investimenti su flotta, servizi, pubblicità, strumenti commerciali di vendita e ristrutturazione degli ambienti di lavoro. Il capo Azienda ha anche affermato di voler effettuare investimenti, da negoziarsi con le controparti sociali, sulle risorse umane del Gruppo.

I primi segnali concreti del piano di investimenti, secondo l'a.d., sono rappresentati dalla riconfigurazione degli interni degli aeromobili di Lungo Raggio e dalla apertura di nuove direttrici di seguito sintetizzate:

- Malpensa / Shanghai da maggio 2015, Fiumicino / Seul da giugno 2015, Fiumicino/Pechino da ottobre 2015, Mexico City e Santiago del Cile dal 2016 e San Francisco dal 2017. Vienecontestualmente confermata la cancellazione della Osaka e della Lagos/Accra mentre rimane in corso di valutazione la situazione economico/politica della direttrice Caracas e della sua eventuale sostituzione con Bogotà in caso non si giunga a positiva definizione della problematica legata al blocco finanziario.

Per quanto inerente il medio raggio l'Azienda ha confermato la riduzione di operativo determinata dal taglio delle destinazioni in perdita ed ha comunicato l'individuazione di nuove direttrici destinate a valorizzare Fiumicino e Linate e ad aggredire il mercato europeo e tedesco in particolare.

Alitalia ha inoltre confermato l'attenzione circa la problematica delle ricollocazioni del personale di terra con particolare riferimento ad Atitech.

La nostra Organizzazione Sindacale ha espresso apprezzamento per l'avvio degli investimenti rilevando, tuttavia, come questi debbano essere finalizzati alla crescita occupazionale e professionale dei dipendenti di Alitalia. A tale proposito abbiamo espresso la nostra netta opposizione a progetti di Wet Lease di attività a favore di vettori stranieri, principale motivazione dello Sciopero, proclamato da Uiltrasporti ed Anpav per il prossimo 20 marzo 2015.

Alitalia ha raccolto la opposizione del tavolo sindacale a tale progetto e, specificando che l'argomento è tutt'ora oggetto di approfondimento con l'azionista Etihad, ha comunicato che la decisione sarà assunta entro le prossime due settimane e che sarà accompagnata da una specifica convocazione delle Organizzazioni Sindacali.

È stato sin da ora fissato un ulteriore momento di confronto a valle del Cda di fine marzo che consuntiverà i risultati industriali del primo trimestre 2015

La nostra Organizzazione ha infine sollecitato l'Azienda a compiere rapidamente gli sforzi necessari ad addivenire a positiva conclusione delle trattative in atto che coinvolgono il personale di terra e di volo di Alitalia e Cityliner.

SEGRETERIA NAZIONALE UILTRASPORTI

Trova documenti Trasporto Aereo

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586