Uiltrasporti



Consiglio Regionale della Uiltrasporti dell'Umbria: Stefano Cecchetti eletto Segretario Generale

Oggi 11 Giugno 2015 si è riunito il Consiglio Regionale della Uiltrasporti dell’Umbria con la partecipazione dei rappresentanti dei vari settori da tutta la Regione presso la sede della UIL di Foligno, a cui ha partecipato il Segretario Generale Uiltrasporti Nazionale Claudio Tarlazzi e il Responsabile Nazionale dipartimento Igiene Ambientale Paolo Modi.

All’ordine del giorno vi era il cambio al vertice della Uiltrasporti Umbria, con le dimissioni da Segretario Generale Alessandro Emili, al quale va il caloroso ringraziamento da tutta la Categoria per il lavoro svolto, con la consapevolezza di lasciare una categoria in salute e con prospettive di crescita,  andando a rivestire l’incarico di Segretario Organizzativo in seno alla UIL Confederale dell’Umbria. Lo stesso, tuttavia, resta attivo in seno alla Segreteria della Uiltrasporti con delega politica al Settore Ferroviario e Trasporto Aereo. Stefano Cecchetti, il nuovo Segretario Generale della Uiltrasporti dell'Umbria, eletto per acclamazione dall'assemblea.

In seguito si è aperto un proficuo e partecipato dibattito circa la situazione in cui vertono tutti i settori rappresentati dalla ULTRASPORTI che, oltre alla situazione di forte crisi generale a cui sono esposti, vedono in atto le lunghe vertenze dei CCNL AUTOFERROTRANVIERI, scaduto dal 2008, dei CCNL IGIENE AMBIENTALE pubblici e privato, scaduti dal 2013. Si è dibattuto, inoltre, sulle vertenze aziendali in itinere.

Ha chiuso i lavori il Segretario Generale Nazionale Claudio Tarlazzi intervenendo in ordine alla situazione generale dei settori di competenza Uiltrasporti, criticando la politica del Governo Renzi “un uomo solo al comando” che attenta ogni giorno alla democrazia drogando la verità, raccontando il contrario di ciò che fa. Tarlazzi, tra le altre cose, ha spinto fortemente verso necessità di chiudere tutti i CCNL aperti, in quanto rappresenterebbe una forte risposta politica del sindacato che attraverso la contrattazione tutela i lavoratori, nei confronti di quanti vorrebbero farla sparire.

Riaffermando il ruolo dei due livelli di contrattazione, nazionale e aziendale, considerando quest’ultimo quale opportunità di crescita per le aziende in termini di produttività vera e non come un costo e, al tempo stesso salvaguardia dei livelli salariali e possibilità di far riprendere i consumi, che sono alla base della crescita del Paese.Il Segretario generale UILT Nazionale, inoltre, ha stigmatizzato la necessità di affermare una politica dei trasporti a sostegno dell’industria per aiutare la crescita, uno dei punti di forza dell’intera Organizzazione a tutti i livelli.

Infine ha ringraziato Emili per il suo contributo espresso con passione nei lunghi 25 anni alla guida della categoria regionale, esprimendo l’augurio di buon lavoro per il nuovo incarico confederale, al tempo stesso ha salutato il nuovo Segretario Generale della Uiltrasporti Umbria Cecchetti con l’augurio di riuscire ad esprimere ancor di più i valori propri di tutta la UIL agli iscritti e a tutti i lavoratori della categoria.

{gallery}Consiglio Umbria - Giugno 2015:::0:0{/gallery}

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it