Uiltrasporti

MOBILITA' - TRASPORTO FERROVIARIO



NTV- siglato accordo su produttività

22/01/2016 | Accordi NTV

Nel verbale di accordo sottoscritto nella serata del 21 gennaio 2016 le Segreterie Nazionali e le Rsa di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Taf si definiscono:

-       le provvigioni legate alle vendite per il personale di stazione;

-       le indennità orarie per il Personale di Macchina, i Train Manager e i Train Specialist;

-       le regole sulle flessibilità di utilizzazione degli equipaggi e le relative indennità.

 

Per i lavoratori delle stazioni sono stati individuati obiettivi di incasso trimestrali, da verificare in corso d'anno, al raggiungimento dei quali a ciascun operatore saranno riconosciuti 450 euro.

Le O.S. hanno concordato di anticipare 30,00 € mensili pro capite,  confermate anche in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi. A fronte del nuovo sistema per incentivare le vendite viene superato l'accordo del 18.2.2014 (mai applicato) e, con la sottoscrizione di verbali individuali di conciliazione sarà riconosciuta – alla platea dei lavoratori delle stazioni -  una somma forfettaria pari a  300,00 €.

Al personale di bordo sarà riconosciuto il 10% su tutti gli incassi, comprese le sanzioni differite, quando previste, e sulla vendita di servizi accessori. Saranno stabilite le modalità operative con le quali gli HS saranno abilitati alle vendite a bordo.

E' stata individuata un'indennità oraria di 3,50 € per ogni ora dopo la terza per il Personale di Macchina, e di 1,50 € per ogni ora dopo la quarta per il personale di bordo, da corrispondere per ogni ora di permanenza a bordo su treni commerciali, invii a vuoto e manovre, per lo svolgimento di attività produttive, tempi accessori (esclusi pertanto gli spostamenti di servizio).

E' stata concordata un'indennità di 8,50 euro per gli H/S in caso di servizio ad operatore unico sui treni originariamente programmati con due H/S.

E' stata stabilita un'indennità per variazione di turno di 7,00 € per il Pdm, Tm e Ts e di 4,00 € per gli H/S. Per Pdm, Tm e Ts sono state codificate anche le regole dei turni disponibili e le relative indennità pari a 12,00 € e pari a 25,00 € in caso di assegnazione tardiva del turno di servizio.

L’accordo prevede la regolamentazione per l'attivazione dei Rfd sulle giornate di riserva, per le quali sono state identificate le indennità di 13,00 € per Pdm, Tm e Ts e 6,50 € per gli H/S, per ogni giornata di utilizzazione.

E' stata stabilita la modalità di corresponsione della retribuzione prevista per l'utilizzazione volontaria sulle giornate di cosiddetto intervallo ed è stata definita la declaratoria professionale del personale impiegato nei servizi di “Protezione degli asset aziendali”.

Nelle prossime settimane proseguiranno gli incontri per approfondire le tematiche logistiche e gestionali delle stazioni. Le O.S. hanno chiesto un incontro specifico per il personale di staff.

Con uno specifico accordo è stato convenuto il percorso di formazione “on the job” per il personale di stazione, per gli operatori di impianto e per i Train Manager per acquisire la qualifica di Macchinista.

Allegati:
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it