Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - ASSISTENTI DI VOLO



UN BILANCIO PIUTTOSTOAMARO

L'atteggiamento aziendale nei confronti della Categoria degli Assistenti di Volo ha raggiunto il limite della sopportazione.

 Assistiamo a continue intimidazioni:

-       colleghi che hanno accettato il passaggio di qualifica obbligati a firmare una lettera di trasferimento volontario, perdendo di conseguenza tutti i benefici contrattuali legati a trasferimenti che sono determinati da esigenze tecnico organizzative aziendali;

-       Continui check a bordo per valutare l'operato dei colleghi quando esistono già dei responsabili deputati a questo compito;

-       La ventilata e immotivata sospensione dei CAF previsti dagli accordi firmati;

-       Licenziamenti privi di avvertimento nei confronti di colleghi che avrebbero potuto richiedere l' aspettativa non retribuita, mantenendo così il proprio posto di lavoro mentre ora al si ritrovano LICENZIATI e con i loro seri problemi di salute irrisolti;

-       Ferie  non  accettate secondo le richieste individuali ma distribuite secondo un  criterio tutto aziendale e irrispettoso delle esigenze dei naviganti e delle loro famiglie;

-       Attenzioni gestionali tolte indiscriminatamente , lasciando le persone  in gravi difficolta' nell' organizzazione e conciliazione della vita familiare e lavorativa;

-       Visite mediche programmate ex novo per valutare l'idoneità alla mansione

-       Hotel decentrati in zone aeroportuali e spesso non in linea con quanto previsto dal contratto

Abbiamo aperto 2 procedure di raffreddamento ed andremo fino allo sciopero se non vi saranno risposte concrete ed un cambio di atteggiamento nei confronti di una Categoria degna del massimo rispetto.

 

                          Uiltrasporti  Assistenti di Volo

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586