Uiltrasporti



Alitalia: Uilt; giudizio sospeso su piano industriale, restano ombre

Dowjones

ROMA (MF-DJ)--"Sul piano industriale illustrato da Alitalia abbiamo un giudizio sospeso perchè ci sono state raccontate le linee guida, cose che giá sapevamo, quindi nulla di nuovo". Lo ha detto Carlo Tarlazzi, segretario generale della Uiltrasporti, a Mf Dow Jones, al termine dell'incontro informale richiesto da Alitalia che "ha confermato all'alba il raggiungimento di un accordo con le banche Intesa Sanpaolo e Unicredit per l'apertura di linee di credito, grazie anche all'intervento del governo". "Per quanto riguarda gli aerei rimarrebbero a terra tra i 10 e i 20 nel corto-medio raggio, poi però inizierebbero ad arrivare altri aerei" nei prossimi anni "ma questo è subordinato alla risoluzione della jv con Delta Air France", ha aggiunto Tarlazzi. Inoltre sul piano il "giudizio è sospeso perchè hanno presentato la necessitá di diminuire gli extra costi di leasing degli aerei e questo per noi doveva averlo giá fatto Etihad, visto che quando ha accettato di entrare in Alitalia ha condotto una due diligence". Secondo la Uilt ci sono ombre nella tempistica per sviluppare il il lungo raggio perchè 4 anni sono tanti e "si rischia di arrivare tardi in un mercato giá saturo. Occorre invece ridurre i tempi" e fare presto per acquisire nuove quote di mercato.  Il sindacalista ha spiegato che "il salario deve essere affrontato nell'ambito del rinnovo di contratto e da gennaio siamo disponibili a parlare del contratto e di tutto quello che riguarda il salario ma prima no, perchè ci devono essere le condizioni di chiarezza e bontá del piano industriale, cioè ci devono dare il tempo di approfondirlo. Inoltre il Governo deve essere garante del piano e dell'azienda", ha sottolineato Tarlazzi. Poi, "gli eventuali esuberi sono tutta un'altra partita, da verificare" tanto che la discussione è stata invece "rimandata a gennaio". Infine, "Alitalia vorrebbe convocarci la prossima settimana tra natale e capodanno" ma ai sindacati serve tempo per valutare la bontá del piano. "Una cambiale in bianco la Uilt non la firma", ha concluso.  pev (fine)

MF-DJ NEWS

2218:27 dic 2016

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586