Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



CRISI ALITALIA, REFERENDUM: decidiamo il nostro destino. Nota Uiltrasporti dei Dipartimenti PN

Nella nottata di ieri dopo una lunga trattativa con Alitalia e Governo, condotta sotto la minaccia del fallimento incombente, le Organizzazioni Sindacali ed Associazioni Professionali rappresentative del Personale Navigante del Gruppo sono state poste davanti ad un ultimatum formulato da azionisti ed istituzioni.

Le nostre controparti hanno imposto uno stop alla trattativa, motivato con l'esaurimento di ogni margine di negoziazione e di tempo disponibile per proseguire il confronto a fronte del paventato rischio di commissariamento.
Lo stato dei lavori sul nuovo Contratto del PN, al momento dello stop,  era di nostra totale insoddisfazione.
La fotografia di quanto raggiunto nella trattativa è desumibile dal documento in allegato che non necessita di ulteriori commenti.
 
Le prossime ore ed i prossimi giorni saranno quindi vitali per il futuro dei Piloti e degli Assistenti di Volo del Gruppo Alitalia e di tutto il trasporto aereo italiano.
Saremo chiamati a scrivere, nostro malgrado e contro la nostra volontà, una pagina di storia dell'aviazione civile e dei professionisti che la animano, senza i quali, molto semplicemente, gli aerei ancora non possono decollare a dispetto di quanto sembrano pensare blasonati advisors.
La prossima settimana saremo chiamati ad esprimerci con un REFERENDUM sui contenuti dell'ultimatum aziendale che, non essendo stato accettato ne' sottoscritto dalle Organizzazioni Sindacali, necessita obbligatoriamente  di una consultazione referendaria.
 
Lo scenario è oggettivamente cupo. 
Saremo chiamati a scegliere tra accettare un assetto contrattuale ingiustamente penalizzante ed il rischio di fallimento dell'azienda con conseguenze non immaginabili.
La responsabilità di questa drammatica situazione non è certo imputabile ai Piloti ed agli Assistenti di Volo, bensì a chi ha portato Alitalia ancora una volta sull'orlo del baratro.
Nonostante ciò la storia ci pone di fronte al bivio.
 
Per far sentire la nostra voce e fornire un segnale chiaro ed inequivocabile al mondo che ci osserva molto da vicino in queste ore, dovremo partecipare in massa al voto referendario.
Nelle prossime ore saranno diffuse modalità di voto e tempistiche. 
Non abbiamo purtroppo altra scelta, solo così potremo  essere artefici del nostro futuro.
Vi rimandiamo ad una attenta lettura del documento allegato.
Le nostre strutture rimangono a disposizione per qualsiasi informazione.
Nella giornata di martedì verrà convocato un coordinamento straordinario dei delegati Piloti ed Assistenti di Volo aperto anche agli iscritti presso la sede Uiltrasporti di Viale del Policlinico 131 - Roma.
Pur nella difficoltà del momento che tutti insieme stiamo vivendo desideriamo augurare una Pasqua quanto più possibile serena a voi ed ai vostri cari.
 
Dipartimenti Nazionali Piloti ed Assistenti di Volo Uiltrasporti
Allegati:
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it