Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI



AUTOSTRADE: grande partecipazione allo sciopero. Uiltrasporti, pronti ad ulteriori azioni

Roma, 19 aprile. “La grande partecipazione allo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori delle autostrade, che ha registrato punte di adesione di oltre il 90%, è un risultato importante che dimostra la sensibilità e la maturità dei lavoratori del settore verso le ragioni dell’occupazione, della sicurezza e della qualità del servizio”. 
Così, in una nota il Segretario Generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, e il Segretario Nazionale, Marco Verzari, che osservano “Non lo stesso si può dire delle società autostradali, alcune delle quali continuano a disattendere una precisa normativa disposta e reiterata dal Ministero dei Trasporti. Inoltre, a dispetto dei loro già ampi margini di guadagno, pur di lucrare ulteriormente, scegliendo autonomamente di chiudere le piste degli operatori in sciopero creano pericoli e gravi disagi all’utenza e maggiori rischi per la sicurezza autostradale“.
“E’ necessario che il Ministero imponga a tutte le società concessionarie il pieno rispetto delle regole che, nel caso specifico, prevedono nei caselli autostradali il presenziamento fisico di  operatori H24, al fine di garantire tutti i servizi indispensabili all'utenza - spiegano i Segretari della Uiltrasporti  - ma anche che tutte le autorità competenti intervengano affinchè tutti i varchi, compresi quelli del personale in sciopero, restino aperti,  tutelando la sicurezza degli utenti, degli operatori e del servizio.  
“Se l’insieme di questo stato di cose perdurerà, la Uiltrasporti, come dichiarato nell’incontro al Ministero dei Trasporti nel corso dello sciopero, è pronta ad indire ulteriori azioni di denuncia e di lotta per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori e per la sicurezza e la qualità del servizio”.
 
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it