Uiltrasporti

TRASPORTO MARITTIMO



MARITTIMI, licenziamenti Liberty Lines: Uiltrasporti, ci preoccupa il silenzio del MIT

Aliscafo Liberty Lines Aliscafo Liberty Lines

Roma, 31 ottobre. “Sono 72 i marittimi della società Liberty Lines in procedura di licenziamento, per un cambio di assegnazione della concessione di servizio Messina-Reggio Calabria, decisa dal Ministero dei Trasporti ed Infrastrutture, causando questa drammatica conseguenza”. A denunciarlo il Segretario nazionale della Uiltrasporti, Paolo Fantappiè, che prosegue: “Nonostante la richiesta urgente di incontro al MIT fatta dai sindacati, ancora tutto tace, nonostante la gravità della situazione dei marittimi coinvolti e delle loro famiglie. 

“Uiltrasporti stigmatizza il comportamento del MIT inconcepibile. Non riusciamo a comprendere né il silenzio, né la mancanza di iniziativa delle Istituzioni centrali. Reiteriamo, pertanto, la richiesta di un immediato intervento del Governo, per far fronte al dramma di questi marittimi”. 

 

Foto di copertina dal sito www.marsalanews.it

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it