Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



Alitalia, Tarlazzi: se Atlantia unica soluzione, si mettano da parte rigidità di principio

Roma, 21 giugno. “Con l’avvicinarsi della scadenza per la procedura di vendita di Alitalia, il quadro delle scelte politiche ancora continua a non lasciar intravedere alcun miglioramento delle prospettive di rilancio”. A dichiararlo il Segretario Generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue:
“Non vogliamo situazioni pasticciate e ribadiamo l’integrità dei perimetri delle attività e degli organici, così come  la programmazione degli investimenti in flotta.
“Se l’unica soluzione più adeguata fosse l’ingresso di Atlantia,  che il Governo metta al primo posto il bene della Compagnia e del Paese lasciando da parte una rigidità di principio che non risolve alcuna questione in corso - prosegue Tarlazzi -  perché non vogliamo la riproposizione di scenari già visti, che nulla hanno a che fare con progetti e strategie industriali, ma solo con speculazioni e spolpamenti.
“Per quanto ci riguarda - avverte infine Tarlazzi -  non staremo alla finestra e rilanceremo altre iniziative di mobilitazione su tutto il settore del trasporto aereo, considerato che senza un quadro regolatorio certo e senza un sostegno legislativo per l’applicazione erga omnes del contratto nazionale, il settore industriale del trasporto aereo italiano non può ripartire, le crisi aziendali non cesseranno e il mercato sarà sempre più appannaggio delle compagnie low cost, anche di quelle meno strutturate in Italia, alimentando il cannibalismo nel mercato”.
 
 
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586