Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



Alitalia: incontro con Ministro Patuanelli e nuovo Commissario Leogrande . Nota di resoconto agli iscritti Uiltrasporti

Alitalia: incontro con Ministro Patuanelli e nuovo Commissario Leogrande . Nota di resoconto agli iscritti Uiltrasporti Eric Salard
È da poco terminato l’incontro, tenutosi presso il MISE, tra il Ministro dello Sviluppo Economico, accompagnato dal neo nominato Commissario Giuseppe Leogrande e le Organizzazioni Sindacali rappresentative dei dipendenti Alitalia.
L’incontro ha costituito occasione per la presentazione al Sindacato del nuovo Commissario che assumerà formalmente l’incarico nella giornata di domani.
La nostra Organizzazione Sindacale ha riportato al Ministro ed al Commissario la gravità della situazione di Alitalia, anche alla luce delle innumerevoli ed allarmanti notizie diffuse quotidianamente dalla stampa, sollecitando risposte finalmente chiare e rapide azioni conseguenti, con particolare riferimento a:
- approvazione DL prestito ponte ( 400mln)
- approvazione provvedimento finanziamento strutturale FSTA
- intenzioni del Governo sul rilancio di Alitalia con particolare riferimento ad investimenti in flotta, manutenzione ed handling, mantenimento del perimetro aziendale, rinegoziazione alleanze intercontinentali, tutela dei livelli occupazionali e valorizzazione del lavoro in termini salariali posto che il costo dello stesso non è ulteriormente comprimibile.
- riforma del Trasporto Aereo che elimini il dumping contrattuale e renda leale la competizione tra imprese che non può più scaricarsi sui lavoratori.
Il Ministro ha smentito le indiscrezioni di stampa circolate nelle ultime settimane su presunte cessioni degli asset aziendali, a seguito di drastiche ristrutturazioni, ad operatori europei.
In merito ha specificato che non esistono pre- accordi e che tutte le offerte verranno valutate e discusse con oggettività.
Il Ministro ha ancora dichiarato che nel Decreto in via si conversione in Legge verranno stanziati i 400 milioni del prestito ponte oltre al rifinanziamento del FSTA e che, infine, verrà sollecitato l’avvio dei lavori per un progetto di riforma del trasporto aereo affinché il rilancio di Alitalia non si infranga per l’ennesima volta contro il muro della competizione sleale.
Su questi temi la Uiltrasporti verrà audita dalla Camera dei Deputati domattina.
Il Ministro ha inoltre precisato che vi è l’impegno del Governo al mantenimento dei massimi livelli occupazionali possibili e che il costo del lavoro non rientra tra i costi eccessivi di Alitalia oggetto del mandato di risanamento conferito al nuovo Commissario.
La nostra Organizzazione Sindacale ha ribadito che i tempi delle promesse sono ormai scaduti e che, in assenza di fatti concreti ed orientati nella direzione di un vero rilancio di Alitalia, la mobilitazione di tutti i lavoratori proseguirà e si intensificherà.
I prossimi appuntamenti, in attesa della convocazione in sede aziendale da parte del nuovo Commissario, ci verranno impegnati con la procedura di proroga della Cigs.


Roma, 17 dicembre 2019

 
                                                       Segreteria Nazionale Uiltrasporti   -   Trasporto Aereo
 
Foto di copertina di pubblico dominio, ritagliata da it.m.wikipedia.org
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586