Uiltrasporti

TRASPORTO MARITTIMO



Comunicato Stampa di Giuseppe Caronia

L’Armatore Salvatore Lauro farebbe bene prima di rilasciare dichiarazioni ad informarsi meglio sulle cose che dice.

 

E’ assolutamente privo di qualsiasi fondamento infatti che il sindacato abbia sottoscritto accordi che prevedano un qualsiasi esubero di personale o che sia disposto ad accettare ad occhi bendati un piano, peraltro ormai datato, precedentemente solamente discusso.

.

Il Presidente di Mediterranea Holding farebbe bene anche a chiarire cosa intende quando afferma che la nuova Tirrenia dovrà puntare più alle esigenze della clientela che a quelle dei lavoratori.

 

Il Senatore Lauro, vada a fare prima un giro sulle navi  e si accorgerà  che i lavoratori fanno fino in fondo il loro dovere ed anche quanto siano piuttosto fortemente in credito sul fronte dei diritti.

 

Si dice che “il buongiorno si vede dal mattino” e queste sortite francamente fuori luogo del Senatore Lauro non lasciano ben sperare.

 

Dovremmo forse augurarci che Governo e Fintecna non accettino una offerta, peraltro a detta di molti assolutamente insufficiente e con troppe incognite, in quanto rischia oltretutto di essere per i lavoratori la peggiore delle soluzioni. 

 

Vorrei inoltre precisare al Presidente Lauro che l’alternativa all’accettazione dell’offerta, a nostro avviso, non è affatto quella di portare i libri in tribunale come egli afferma,  ma quella assolutamente ancora possibile che il Governo decida finalmente  responsabilmente di rifare un bando, questa volta “ordinato” sotto tutti i profili, con 5 gare separate, una per ogni singola azienda.

 

Forse solamente in questo modo, il nostro Paese potrà evitare le reazioni della U.E. che ci sarebbero comunque, anche se Fintecna accettasse l’offerta di Mediterranea Holding, in quanto le altre 3 società dell’ “ex Gruppo Tirrenia”, Caremar, Toremar e Saremar non sembra possano essere privatizzate, per responsabilità delle Amministrazioni Regionali che le controllano, entro il 30 settembre 2010 come previsto dalla legge. 

 

Roma, 30 giugno 2010

 

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it