Uiltrasporti

MOBILITA' - T.P.L.

Error
  • JUser: :_load: Unable to load user with ID: 68


CCNL Mobilità TPL -Differito all’8 febbraio 2013 lo sciopero nazionale

07/12/2012 | Ultime Notizie TPL

Differito all’8 febbraio 2013 lo sciopero nazionale di 24 ore e la manifestazione nazionale

A seguito dell’incontro svolto nella mattina di oggi e del relativo verbale di riunione sottoscritto dal Ministero del Lavoro, dal Ministero di Infrastrutture e Trasporti, dal Ministero di Economia e Finanze, dalla Conferenza delle Regioni, dalle Associazioni Datoriali Asstra e Anav e dalle Organizzazioni Sindacali, le Segreterie Nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Faisa-Cisal hanno deciso il differimento dal 14 dicembre 2012 all’8 febbraio 2013 dello sciopero nazionale di 24 ore della categoria, mantenendo le stesse modalità già proclamate, e della manifestazione nazionale a Roma.

Il differimento deciso dal Sindacato ha voluto rendere disponibile al confronto in corso in sede governativa – avviato l’8 novembre e successivamente sviluppatosi negli incontri svolti il 22 e il 30 novembre e il 3 e 5 dicembre – un ulteriore arco temporale nel tentativo di portare a definizione una vertenza che colloca il rinnovo del CCNL del Trasporto Pubblico Locale nell’ambito del nuovo CCNL della Mobilità e nel più generale contesto del finanziamento e del riassetto del settore.

Una vertenza assai complessa, tuttora gravata da pesanti difficoltà, malgrado la pressione esercitata dal Sindacato e dai lavoratori sia riuscita ad attivare finalmente un tavolo di confronto governativo al quale partecipano tutti i soggetti istituzionali e sociali coinvolti.

Il percorso di ulteriore confronto in sede governativa e i temi da affrontare, entrambi descritti nel verbale odierno, confermano tali difficoltà, ma tracciano anche un possibile itinerario negoziale, traguardato al prossimo 31 gennaio, che deve accompagnare l’evoluzione legislativa in corso di discussione in questi giorni in Parlamento (in particolare, il ddl Stabilità 2013 e il successivo DPCM attuativo relativi alle risorse destinate al settore) e, contestualmente, deve sviluppare la trattativa per il rinnovo del CCNL.

Al termine dell’incontro odierno sono stati fissati altri due appuntamenti per il 10 e il 14 dicembre, cui seguiranno, molto probabilmente, ulteriori incontri nella settimana successiva.

È intenzione della delegazione sindacale incalzare Asstra e Anav sulle tematiche relative al rinnovo del CCNL, definite nel verbale odierno, allo scopo di rimuovere l’atteggiamento ostruzionistico, dilatorio ed irresponsabile riemerso ancora nei giorni scorsi anche al tavolo governativo, attraverso fantomatiche ipotesi di sostanziale “autofinanziamento” del CCNL e di azzeramento di fatto della contrattazione aziendale, ed avviare invece finalmente, dopo ben 5 anni, un negoziato contrattuale vero e concreto.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586