Uiltrasporti

TRASPORTO AEREO - PILOTI



RICHIESTA CHIARIMENTO MODALITA' APPLICATIVE DEL AR

11/06/2009 | Area Piloti in CIGS

Roma, 9 giugno 2009 Spett.le INPS Direzione Generale Via Ciro il Grande, Roma Raccomandata a.r Oggetto: richiesta urgente di chiarimenti in merito alle modalità di applicazione dell’art. 7ter, comma 12.1 bis della L. 33/2009 al personale navigante in CIGS

Con la presente la scrivente UIL TRASPORTI richiede un incontro con la Direzione INPS al fine di rendere note alcune problematiche della categoria del personale ex dipendente del gruppo Alitalia, attualmente posto in CIGS in relazione all’applicazione della legge in oggetto. Infatti, la norma in esame recita testualmente: «Art. 7ter-12.1-bis. In via sperimentale per il 2009, prestazioni di lavoro accessorio possono essere rese, in tutti i settori produttivi e nel limite massimo di 3.000 euro per anno solare, da percettori di prestazioni integrative del salario o con sostegno al reddito compatibilmente con quanto stabilito dall'articolo 19, comma 10, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2. L'INPS provvede a sottrarre dalla contribuzione figurativa relativa alle prestazioni integrative del salario o di sostegno al reddito gli accrediti contributivi derivanti dalle prestazioni di lavoro accessorio». Stante la particolarità del settore che si rappresenta in questa sede, si ritiene necessario invitare l’Ente a precisare che, nel novero delle “prestazioni dl lavoro accessorio”, siano ricomprese anche le attività lavorative svolte dal al personale navigante posto in cigs al fine di mantenere costantemente aggiornate le proprie abilità professionali, anche complementari, indispensabili per mantenere livelli elevati di addestramento. Tali attività sono generalmente rese mediante l’esecuzione di prestazioni di istruttore di volo e/o di teoria per l’abilitazione strumentale per velivoli leggeri ovvero per l’abilitazione alla condotta di altri velivoli di aviazione generale, ricorrendo a contratti di collaborazione occasionale o a progetto, con FTO e/o vari enti di formazione aeronautici. La precisazione richiesta è necessaria in quanto la regolamentazione sino ad oggi vigente non consentiva ai lavoratori posti in CIGS, con molteplici qualifiche ed abilità professionali, di produrre un reddito utile al mantenimento e/o aggiornamento delle proprie qualifica senza perdere il diritto all’integrazione salariale, creando così un notevole pregiudizio alla professionalità dei lavoratori ed un impedimento oggettivi alla loro ricollocazione. Si auspica una convocazione presso le Vs. sedi ovvero un riscontro alla presente. Distinti saluti. UILTRASPORTI

 

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586