Uiltrasporti

TRASPORTO MARITTIMO



NEWS - TRASPORTO MARITTIMO

21/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Comunicato ai lavoratori "ILVA SERVIZI MARITTIMI"

19/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

 

L’assoluta indifferenza del Governo nei confronti dei lavoratori di Tirrenia e Siremar ha ormai travalicato ogni limite di sopportabilità ed è scaduta in un vero e proprio oltraggio alla loro dignità.

 

Nonostante le ripetute richieste di incontro, gli accorati appelli, gli scioperi ortodossi e le minacce poi di far valere il sacrosanto diritto di conoscere il loro destino col preannuncio di dure azioni di lotta senza il rispetto delle regole, niente si è mosso ad esclusione dell’approvazione di un discutibile, per tempistica e modalità, decreto legge, il 2266, che non credo possa interessare particolarmente i lavoratori o ad esclusione delle minacce del vice ministro Vegas che in sede di audizioni parlamentari, ha avvertito che se Mediterranea Holding non si dovesse aggiudicare la gara ci sarà il “famigerato spezzatino”.

16/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

 

Quanto avevo previsto e temuto in un mio comunicato stampa del 10 u.s., e cioè che sarebbe stato nominato “un manlevato e deresponsabilizzato amministratore unico”, si è puntualmente verificato.

 

Fortunatamente altrettanto puntuale è stato il rilievo avanzato dall’Associazione Magistrati della Corte dei Conti che conferma in pieno la concretezza delle preoccupazioni già da me espresse.

13/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Quanto dichiarato oggi dal Vice Ministro dell’Economia Giuseppe Vegas, nel corso di un’audizione alla Camera, ha il sapore di una minaccia, neanche troppo velata, che respingiamo con sdegno e determinazione.

 

Il piano B come egli lo definisce non potrà mai essere quello di mettere a gara le singole rotte in quanto ciò distruggerebbe tutte le aziende dell’ex Gruppo Tirrenia e soprattutto causerebbe una vera “carneficina sociale”.

 

Spieghi inoltre il Vice Ministro Vegas ai lavoratori ed al Paese perché la perentorietà del 30 settembre quale termine ultimo per la privatizzazione varrebbe solamente per Tirrenia e Siremar e non per le altre tre società regionali Caremar, Saremar e Toremar anch’esse obbligate dall’art. 19 ter della L.166/2009, ma che tutti sanno bene non potranno in alcun modo rispettare.

12/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Allo scopo di far conoscere il nostro livello di “rappresentatività”, al Governo, a Fintecna, a Mediterranea Holding ed a quanti altri fossero interessati, riporto di seguito una sintesi dei dati ufficiali rilevati  (al 31.03.2010) dall’Associazione datoriale,  relativa alle  deleghe di iscrizione alla Uiltrasporti dei lavoratori delle società Tirrenia e Siremar:

 

-         Tirrenia:  32,7% (maggioranza relativa)  degli iscritti alle organizzazioni sindacali rispetto al totale  parziale del  72,7% di CGIL-CISL-UIL  ed al  complessivo  100% degli iscritti a tutte le altre organizzazioni comprese  le Associazioni Professionali;

 

-         Siremar:   69,3%  (maggioranza assoluta) degli iscritti alle Organizzazioni Sindacali rispetto al totale  parziale del  79%  di CGIL-CISL-UIL  ed al  complessivo  100% degli iscritti a tutte le altre organizzazioni comprese  le Associazioni Professionali.

 

Ho ritenuto opportuno diffondere questi dati dopo aver formalmente avanzato, con una nota,  la richiesta al Governo di riconsiderare, prima di assumere una qualsiasi decisione sull’offerta di Mediterranea Holding, la  sua scelta di cedere il 100% di Tirrenia e di mantenere comunque almeno un 25% del pacchetto azionario a garanzia degli obblighi di servizio pubblico  e delle condizioni occupazionali e contrattuali dei lavoratori.

10/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Sono trascorsi 12 giorni dalla presentazione dell’unica offerta vincolante per l’acquisizione di Tirrenia e Siremar da parte di Mediterranea Holding ed ancora Fintecna continua ostinatamente a mantenere un  incomprensibilmente e sospetto silenzio sull’accettazione o meno dell’offerta.

 

Altro silenzio ancora più sospetto è quello sul nominativo dell’amministratore unico o degli amministratori unici, dalla lettura del testo del decreto non si riesce a capirlo, decreto approvato dal consiglio dei ministri il 30 giugno u.s. “nel preminente interesse pubblico connesso alla necessità di assicurare la  continuità del servizio pubblico di cabotaggio marittimo”, che ha di fatto decapitato  il management di Tirrenia, causando  il caos totale  in azienda con  un prevedibile  effetto opposto a quello che il decreto dichiara di volere conseguire.

08/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Cominciano ad emergere con chiarezza le vere  motivazioni che hanno originato il Dpr varato dal Cdm su Tirrenia.

 

La prima è quella legata al sostanziale fallimento di una gara, sbagliata sotto ogni profilo, che, come è noto, ha visto un solo ed anomalo concorrente, la Mediterranea Holding,  presentare un’“offerta vincolante” del valore di 530 milioni di euro che, ad avviso di molti, sembra essere del tutto insufficiente, specie se non legata a stringenti impegni sulle garanzie occupazionali e salariali dei lavoratori.

07/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Qualcuno, per cortesia, informi il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli che la gara è andata praticamente deserta e che l’unica offerta  vincolante è quella di Mediterranea Holding.

 

Dobbiamo quindi ritenere che quanto egli ha dichiarato a margine dell’insediamento del tavolo tecnico sulla sicurezza stradale e cioè che il 30 settembre “subentreranno nuovi acquirenti che hanno partecipato alla gara” abbia valore di accettazione dell’offerta.

06/07/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

“Domani è un altro giorno”. Sarà forse questa famosissima frase a caratterizzare questa fase del processo di privatizzazione del Gruppo Tirrenia.

 

Infatti i giorni inesorabilmente scorrono, le ansie e le incertezze dei lavoratori crescono ma niente accade e niente si conosce.

 

Aspettiamo allora il “domani” sperando appunto che possa realmente essere un  giorno diverso; un giorno nel quale finalmente avremo la possibilità di confrontarci col Governo su questa“strana” privatizzazione e nel quale, forse, sarà possibile fare  chiarezza sulla sorte di migliaia di lavoratori e delle loro famiglie.

 

30/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

L’Armatore Salvatore Lauro farebbe bene prima di rilasciare dichiarazioni ad informarsi meglio sulle cose che dice.

 

E’ assolutamente privo di qualsiasi fondamento infatti che il sindacato abbia sottoscritto accordi che prevedano un qualsiasi esubero di personale o che sia disposto ad accettare ad occhi bendati un piano, peraltro ormai datato, precedentemente solamente discusso.

.

29/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Se dovessi affermare di non aver tirato un sospiro di sollievo dopo la conferma della presentazione dell’offerta vincolante da parte di Mediterranea Holding affermerei il falso.

 

Lo affermerei anche se dicessi di non essere fortemente preoccupato ed allarmato per le dichiarazioni rese da alcuni rappresentanti di questa new-co che presenta caratteristiche di una così tale eterogeneità da rappresentare di per se un potenziale pericolo per la sua stessa sopravvivenza o per la possibilità di essere governata.

 

28/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Dopo l’annuncio della presentazione da parte di Mediterranea Holding dell’unica offerta vincolante per l’acquisizione di Tirrenia e Siremar ci aspettiamo un immediata convocazione del Governo che dovrà assumere precisi impegni circa il necessario adeguamento della sovvenzione (mancano 15 milioni di euro annuo) e in particolare sulla quantità e qualità degli ammortizzatori sociali che dovessero essere necessari nel caso (dal comunicato del Presidente Lombardo sembrerebbe improbabile) di esuberi di personale.

27/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Mancano ormai  poche ore alle 12 del giorno 28 giugno, data ultima per la presentazione delle offerte vincolanti per l’acquisizione di Tirrenia e Siremar ed i dubbi che la gara possa andare deserta diventano quasi certezze. Infatti dopo l’abbandono, anche se ancora non ufficialmente comunicato, del fondo Cinven Limited, sembrerebbe che anche la Mediterranea holding non voglia o non possa presentare l’offerta.

A dire il vero non saremmo affatto meravigliati di questo epilogo in quanto  facilmente prevedibile a fronte di una gara del tutto sbagliata sotto ogni profilo.

 

Avevamo messo ripetutamente, inascoltati, in guardia il Governo ed il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli in particolare, sui rischi di un  possibile fallimento, ma la voglia, non solo sua, di togliersi dalle mani la “patata bollente” di questa privatizzazione che, a differenza di Alitalia, non sembra interessare il Paese, è stata cosi forte che ha avuto il sopravvento su ogni seppur minimo buon senso.

 

25/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Il previsto incontro con le OO.SS. promosso dal Sottosegretario Giuseppe Maria Reina in accordo con il Presidente della Regione Sicilia On.le Raffaele Lombardo, azionista pubblico della società Mediterranea Holding S.p.A., è stato annullato.

 

24/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Abbiamo ricevuto unitamente a Filt/Cgil, Fit/Cisl, Ugl Trasporti ed al Presidente della Regione Sicilia On.le Raffaele Lombardo, nella qualità di socio pubblico della Mediterranea Holding di Navigazione S.p.A., una convocazione da parte del Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, On.le Giuseppe Maria Reina, per le ore 12.30 di domani 25 giugno, avente per oggetto la Privatizzazione del Gruppo Tirrenia.

23/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Se potessimo essere ancora una volta “indulgenti” potremmo definire interlocutorio anche l’incontro di ieri sulla privatizzazione del Gruppo Tirrenia tra le Federazioni Confederali di Categoria ed il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli.

 

Ma in questa occasione proprio non possiamo, anche perché il fatidico giorno 28 giugno, data entro la quale quanti ancora sono rimasti in gara, uno o due ( ipotesi la seconda molto improbabile, la prima ancora molto incerta) dovranno presentare l’offerta vincolante per l’acquisizione di Tirrenia e Siremar  ( le privatizzazioni di Caremar, Toremar e Saremar non sono invece neanche all’orizzonte ) è praticamente arrivato.

 

Siamo quindi giunti alla fine del processo di privatizzazione senza che nessuna delle richieste del sindacato sia stata accolta o neanche seriamente discussa.

 

Quindi non abbiamo nessuna esitazione a definire l’incontro di ieri del tutto negativo e siamo anzi convinti che quanto è emerso ieri, sarebbe più giusto dire non emerso, potrebbe essere  la prefazione di una della più brutte pagine della storia della marineria del nostro Paese.

 

18/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Quanto affermato da Fabrizio Vettosi, Direttore Generale del fondo VSL ed Advisor del fondo Cinven nel corso di una sua intervista pubblicata oggi sul quotidiano La Stampa, riprende e ribadisce quanto io da mesi continuo a sostenere.

 

Il Governo e Fintecna hanno sbagliato totalmente l’impostazione della gara per la privatizzazione del Gruppo Tirrenia, sia dal punto di vista tecnico, madornale errore aver messo assieme Tirrenia e Siremar, sia dal punto di vista politico, assolutamente sbagliato privatizzare in una situazione di crisi economica e finanziaria internazionale.

 

Il quesito posto da Vettosi, che anch’io per primo e sin dal primo momento ho avanzato, se sia normale che la Regione Sicilia rifiuti gratis Siremar e ora sia pronta a comprarla in blocco con Tirrenia, non ha comunque avuto ancora da chicchessia risposta alcuna. Mi chiedo a mia volta se anche ciò sia normale e se sia normale che nessuno intervenga.

21/06/2010
 | Trasporto Marittimo - Ultime Notizie

Domani 22 giugno alle 18,30 il Sindacato, dopo aver effettuato il giorno 8 giugno u.s., lo sciopero dei marittimi  interessati dal processo di privatizzazione del Gruppo Tirrenia, che ha registrato una adesione pressoché totale, incontrerà il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli.

 

Vogliamo augurarci che questa volta, a differenza delle altre poche occasioni che ci sono state concesse e che sono state, per così dire, interlocutorie ma che hanno avuto come unico risultato quello di alimentare lo sconforto e la preoccupazione dei lavoratori e delle loro famiglie e di ingenerare una sorta di sfiducia nella capacità di tutela del sindacato, si entri finalmente nel merito della gravosa problematica e si possano individuare e concordare le migliori azioni da mettere in pratica per rimediare ad un processo di privatizzazione della flotta pubblica voluta dal Governo, dimostratosi del tutto sbagliato per modalità e tempi.

 

E vogliamo anche sperare che questo incontro non si riduca ad inutile occasione nella quale Ministro, Fintecna e quanti altri hanno titolo, si limitino a  comunicarci, chiamandosi fuori da ogni loro responsabilità, quanto è ormai di dominio pubblico e cioè che la gara è praticamente fallita e che il giorno 28 sarà forse presentata una sola offerta vincolante, quella di Mediterranea Holding partecipata per il 37% dalla Regione Sicilia che inspiegabilmente invece ha rifiutato di acquisire gratuitamente Siremar, offerta che se venisse confermata aprirebbe inquietanti interrogativi!

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it