Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI



NEWS - AMBIENTE/LOGISTICA/PORTI

15/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
 
Roma 14 gennaio - “Una grande partecipazione a livello nazionale per rivendicare il rispetto della professione, la tutela delle proprie condizioni di lavoro e la difesa della sicurezza stradale”. E’ quanto affermano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti,
15/01/2019
 | Attività e Comunicati: Autostrade
Le Segreterie nazionali hanno reiterato la richiesta di incontro urgente al Capogabinetto del MIT, per la necessaria interlocuzione sul fattore lavoro,
15/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
14/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
Roma, 14 gennaio.  “Le conquiste dei lavoratori sono un cammino su percorsi accidentati, passo dopo passo. La sentenza di Torino ce ne ha fatto compiere uno in più”. Così il Segretario generale Claudio Tarlazzi e il Segretario nazionale Marco Odone
11/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
Roma, 11 gennaio. “Grazie alle sollecitazioni e alla grande mobilitazione dei sindacati dei lavoratori in Italia come negli altri Paesi dell’Unione, coordinati dall’ETF Transport, per il momento ha prevalso tra i parlamentari la tutela sociale della Ue, che è quella che vorremmo fosse messa sempre al primo posto in Europa” a dichiararlo Claudio Tarlazzi, Segretario generale, e Marco Odone, Segretario nazionale della Uiltrasporti, commentando il voto espresso ieri dalla Commissione Trasporti del Parlamento europeo sul Mobility Package autotrasporto merci, su cui i Ministri dei Trasporti a dicembre scorso avevano trovato un compromesso non sufficiente per Uiltrasporti, che ha respinto la modifica peggiorativa sui tempi di lavoro, la possibilità del riposo a bordo e l’allineamento del salario agli standard del Paese in cui il lavoratore opera.
“Questa non è una vittoria – proseguono i due Segretari della Uiltrasporti - ma solo un primo risultato parziale seppur positivo. Ora il Parlamento europeo potrebbe dover votare in plenaria il pilastro approvato ieri in Commissione, ma ci aspettiamo emendamenti peggiorativi. Per questa ragione è più che mai importante il prossimo sciopero del 14 gennaio di tutto il settore dell’autotrasporto merci”.
11/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
Roma 10 gennaio - “Confermati gli scioperi nazionali del 14 e 21 gennaio, rispettivamente dei lavoratori del trasporto merci e logistica e del trasporto pubblico locale e noleggio pullman”.
09/01/2019
 | Attività e Comunicati: Porti
Roma, 9 gennaio. “Governo e Mit diano una risposta ferma e decisa alla Commissione europea”. E’ quanto affermano il Segretario generale Claudio Tarlazzi ed il Segretario nazionale Marco Odone, riferendosi alla questione della richiesta europea di imposizione fiscale alle AdSP italiane,
08/01/2019
 | Contratti e Accordi: Servizi Ambientali

Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Fiadel, nel disdettare i CCNL servizi ambientali, Fise Assombiente e Utilitalia, hanno contestualmente inviato alle controparti datoriali la piattaforma unitaria per il rinnovo del contratto unico Servizi Ambientali,

02/01/2019
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
La Segreteria nazionale Uiltrasporti, insieme a quelle di Filt Cgil e Fit Cisl, ha indetto lo sciopero nazionale di tutto il settore autotrasporto merci per l’intera giornata del 14 gennaio 2019, dalle ore 00.00 alle ore 24.00.
14/12/2018
 | Attività e Comunicati: Autostrade
Roma, 14 dicembre. “Prima azione di sciopero di 4 ore domenica 16 e lunedì 17 dicembre di tutti i dipendenti di Autostrade per l’Italia e delle Società ad essa collegate: Gruppo Telepass, SDS, Autostrade Tech, ADMoving, Atlantia”. A proclamarlo le Segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sla-Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, spiegando che alla base della protesta c’è “l’interpretazione strumentale dell’accordo del 19 luglio scorso, che neutralizza uno dei suoi
05/12/2018
 | Attività e Comunicati: Autostrade
Roma 4 dicembre - “Aperte le trattative per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori delle autostrade e dei trafori”. Lo riferiscono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica, in merito al contratto in scadenza il prossimo 31 dicembre che riguarda circa 15 mila addetti. “In un comparto florido con forti potenzialità economiche - spiegano le organizzazioni sindacali - è necessario ora dare risposte concrete, sviluppando significativamente nuova ulteriore occupazione, dando riconoscimento alle professionalità presenti nel settore, ampliando e migliorando i servizi all’utenza ed aumentando quantitativamente e qualitativamente gli investimenti nelle infrastrutture. Solo questi - sottolineano infine Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica - potranno essere segnali concreti e positivi riscontri per l’utenza e per i lavoratori del settore”.
 
 
Foto di copertina: da tg24.sky.it
03/12/2018
 | Attività e Comunicati: Autostrade
Roma, 3 dicembre. “Ci preoccupano molto le notizie di vandalismo al casello di Genova Est e presso la sede della Direzione Generale di Roma di Aspi, nonché le innumerevoli segnalazioni che ci arrivano dai lavoratori impiegati in prima linea in tutto il territorio nazionale, riguardanti l’ostilità dell’utenza dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi”. A riferirlo le Segreterie nazionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal, Ugl Viabilità e Logistica, che proseguono: “stigmatizziamo come atto vergognoso e come profonda ingiustizia ogni insulto ed ogni atto aggressivo verso questi lavoratori,  che invece la collettività deve sostenere e
22/11/2018
 | Attività e Comunicati: Autonoleggio
Si è svolto nella sede nazionale il primo seminario Autonoleggio della Uiltrasporti, che ha visto una ampia partecipazione di delegate e delegati, provenienti da tutta Italia.
Il CCNL di settore è in scadenza il prossimo 31 dicembre e inquadra molte tipologie di lavoro differenti, dall’autonoleggio ai parcheggiatori, agli operatori di strada, agli ausiliari del traffico.
Le caratteristiche dell’intero settore sono la frammentazione e l’esternalizzazione in appalto di diverse mansioni, che rendono più difficoltosa la tutela sindacale dei lavoratori.
14/11/2018
 | Contratti e Accordi: Porti
Come da calendario, il 13 novembre si è svolto l'incontro tra le parti stipulanti il CCNL Porti. Le organizzazioni sindacali hanno sostenuto: istituzione fondo accompagno all'esodo; protezione e procedure per processi di automazione; sicurezza e EBN porti; miglioramento welfare; incremento/costo complessivo del contratto.
L'incontro del 14 novembre è stato invece cancellato, per la scomparsa del Segretario generale Fit Cisl, Nico Piras.
Prossimo appuntantamento il 21 novembre.
Per leggere/scaricare il documento, clicca QUI
13/11/2018
 | Attività e Comunicati: Logistica - Merci
Roma, 13 novembre. "Diversamente dal percorso di tutele annunciato, la direzione intrapresa dal Governo per la categoria dei Rider non sembra essere quella di riconoscerli come lavoratori dipendenti". Così il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: "E' preoccupante la volontà di creare un pacchetto di tutele minime per il rider, entro un rapporto di lavoro autonomo, equiparando questa professione ad un semplice "lavoretto". 
"Ciò contrasta con quanto concordato dal sindacato confederale dei trasporti nell'ultimo rinnovo del CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizione, sottoscritto un anno fa. Infatti, in un articolo specifico la figura del Rider è definita come lavoratore subordinato, con pieno diritto a tutte quelle garanzie salariali e previdenziali che ormai da troppo tempo i lavoratori di questo settore chiedono.
"Uiltrasporti, coerentemente al percorso individuato all'interno del CCNL, sostiene la subordinazione dei Rider - spiega Tarlazzi - rivendicando l'applicazione contrattuale, per dare finalmente dignità e sicurezza a questa professione. Ciò si rende ancor più necessario alla luce di quei tentativi che vorrebbero destrutturare le tutele, che invece spettano a tutti i lavoratori di pari passo all'evoluzione del lavoro, soprattutto per quelli della gig economy, un mondo lasciato da troppo tempo nell'ombra".
09/11/2018
 | Attività e Comunicati: Porti
Roma 9 novembre - “Un incontro di chiarimento approfondito su presupposti, contenuti e inevitabili ricadute sui lavoratori, di un recente parere espresso dal Ministero della Infrastrutture e dei Trasporti sulla movimentazione di materiali ferrosi in ambito portuale”. Lo chiedono Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti al Direttore Generale del Mit, Mauro Coletta, spiegando che:

Trova documenti Logistica

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it