Uiltrasporti

MOBILITA' - TRASPORTO FERROVIARIO



Accordi FSI

01/08/2014
 | Accordi FSI

In data odierna si è convenuto con Trenitalia un verbale di accordo che prevede, durante la procedura negoziale dei turni equipaggi a partire dal 15 settembre, specifiche azioni di verifica congiunte riguardanti la corretta applicazione delle pause nei turni di servizio e della normativa di fruizione dei RFR nonchè, al fine di garantire il riposo minimo, i tempi di trasferimento da/per le strutture alberghiere. Si è inoltre concordato l'attivazione di specifiche verifiche sul corretto inserimento e contabilizzazione nei turni delle attività accessorie e complementari. Per la Divisione Trasporto Passeggeri Regionale si sono convenute le modalità di applicazione/tempistiche dei tempi di regresso, emanati con apposita circolare divisionale, che concorrono, nella programmazione dei turni, per i limiti normativi relativi alla condotta. E' previsto il riconoscimento economico della condotta, qualora nelle località di regresso, il tempo tra l'arrivo e la ripartenza del treno sia inferiore a 30'. La DPR ha comunicato, che in riferiemnto all'accordo del 16 giugno, il numero dei RFR con durata inferiore alle 7 ore, per il PdM e PdB, non dovranno superare il numero di 2 mensili.

NOTA > A seguito di note/dichiarazioni di alcune sigle sindacali, che in merito alla vertenza di ALITALIA, invitano le proprie strutture a non produrre atti unitamente alla UILTRASPORTI l'accordo, condiviso da tutte le OO.SS. Nazionali, è stato siglato a firme separate. Una O.S. ha ritenuto siglare il verbale congiuntamente.

17/06/2014
 | Accordi FSI

Il 16 giugno le Segreterie Nazionali di Filt, Fit, Uilt, Fast hanno incontrato Trenitalia a seguito delle ripetute richieste di verifica sull'applicazione del sistema di gestione dei turni degli equipaggi.
Le OO.SS. hanno richiesto un intervento sostanziale sul sistema che migliori la qualità dei turni individuali, inserendo dei limiti alle sequenze di partenze prima delle 6, all'eccessiva ripetitività dei servizi, alla concentrazione dei riposi fuori residenza che pregiudica la vivibilità dei turni, alla saturazione delle prestazioni massime del personale di bordo che generano sequenze di servizi‎ da dieci ore senza interruzioni, alle incomprensioni che si generano giornalmente negli impianti sull'assegnazione delle ferie.
Il verbale sottoscritto prevede:
• L'entrata in vigore delle modifiche a partire dal 15 settembre.
• L'inserimento su web client di un'opzione che permette di vedere la quantità di ferie disponibili sulle singole date.
• L'applicazione del limite mensile dei riposi fuori residenza a periodi di 30 gg oltre al limite contrattuale del mese solare
• L'introduzione di limiti ai servizi con inizio prima delle 6.00: max 3 turni fra due riposi settimanali (di cui massimo 2 consecutivi), rfr compresi.
• L'entrata in vigore di paletti alla ripetizione dei servizi, con diverse gradualità a seconda della dimensione degli impianti (negli impianti piccoli il numero ridotto di servizi assegnati non permette l'applicazione di detti limiti): Fra 10 e 20 agenti max 2 sett e max 6 mese, oltre 20 agenti max 2sett e max 4 mese
• L'individuazione di una percentuale massima del 40% di servizi che saturano la prestazione massima giornaliera in andata e ritorno per il personale di bordo del trasporto regionale
• La sospensione dei turni individuali sulla Divisione Cargo.
Questo verbale segna un punto di svolta nella gestione della vertenza su IVU, confermando l'importanza del ruolo del sindacato nella contrattazione dei turni di lavoro degli equipaggi.

12/06/2014
 | Accordi FSI

In data 11 giugno è stato siglato l'accordo con FSI sui treni da garantire in caso di scioper da inserire nel prossimo cambio orario.

23/05/2014
 | Accordi FSI

Sulla base delle note emanate dalla D.G. del Ministro del Lavoro e dell'Inps, è stato sottoscritto oggi un verbale di incontro con il quale le parti hanno chiesto al Comitato Amministratore del Fondo di convocare una seduta straordinaria nella quale devono essere deliberati gli accordi sottoscritti entro il 31/12/2013, non ancora ratificati dal medesimo Comitato, e il prolungamento del periodo di validità degli accordi già sottoscritti in sede territoriale.
Successivamente alla deliberazione del Comitato sarà dunque possibile saturare, a completamento di quanto stabilito dai verbali, il numero degli esuberi concordati nei progetti territoriali sottoscritti nel corso dell'anno 2013, i quali non sono stati ultimati per carenza di domande di accesso alle prestazioni straordinarie del Fondo.
A tale proposito saranno riaperte le manifestazioni di interesse sino al 24 giugno 2014. Pertanto coloro che sono interessati devono prestare attenzione alla emanazione della suddetta manifestazione di interesse che sarà specifica e finalizzata alla saturazione dei progetti già presentati e deliberati.
Nello stesso contesto è stata consegnata al sindacato una nota di RFI e di Trenitalia con la quale le due società ci comunicano che a perfezionamento degli accordi stipulati in data 30.07.2013 procederanno a ulteriori assunzioni nel settore della manutenzione infrastrutture di RFI e nel settore della manutenzione rotabili di Trenitalia.

05/02/2014
 | Accordi FSI

In data odierna si è svolto l’incontro nazionale fra Trenitalia e le OO.SS riguardo le DEIF 41.2 e 42.2 legate al ruolo del CT dopo il riordino normativo attuato da ANSF. La parte Sindacale unitariamente ha richiesto l'annullamento delle DEIF visto la confusione normativa che attualmente si è venuta a creare, nella quale vige confusione  soprattutto in condizioni di degrado. Come UILT abbiamo ribadito quello che stiamo sostenendo da tempo con ANSF: 
prima di tutto la sicurezza. Considerando che il ruolo del Capo Treno attualmente fa parte di quei controlli ridondanti che ci garantiscono un elevato livello di sicurezza nella circolazione, è stato chiesto che il CT mantenga le attuali competenze legate al modulo AT e che al PdM non vengano attribuite ulteriori attività. Al termine dell’incontro Trenitalia ha sottoscritto un verbale con il quale si dichiara che:
  • Al CT verranno mantenute le odierne abilitazioni e professionalità legate anche al CCNL.
  • Verrà chiesto ad RFI il posticipo della DE 1/2014 fino alla definizione di tutte le lacune normative.
  • Verranno sospese le DEIF 41.2 e 42.2 e le relative scuole di formazione in corso.
  • Programmare una riunione congiunta fra ANSF, RFI, Trenitalia e le OO.SS.
 
Come Uiltrasporti abbiamo evidenziato che la nuova PEIF 38 responsabilizza, in situazioni di sovraffollamento vetture, esclusivamente il capotreno, situazione inaccettabile pertanto ne abbiamo chiesto il ritiro, Trenitalia si è dichiarata disponibile a trovare una soluzione condivisa nel prossimo incontro.
 

06/11/2013
 | Accordi FSI

In data odierna, a seguito di un'articolata discussione con Trenitalia, si è convenuto il ritiro delle DEIF42 e 43 nonchè la sospensione della formazione in materia e della sperimentazione Tablet.

12/09/2013
 | Accordi FSI

In data odierna si è convento che anche per i lavoratori ammessi a fruire delle prestazioni straordinarie del fondo a far data dal 1 ottobre sarà considerato l'aumento contrattuale  previsto dal CCNL Mobilità area contrattuale AF.

02/08/2013
 | Accordi FSI
In data 2 agosto è stato raggiunta l'intesa tra RFI e le OO.SS. nazionali sul percorso relazionale del progetto pulizia, decoro e piccola manutenzione stazioni. Prossimo passo l'attivazione dei tavoli territoriali i cui relativi percorsi dovranno definirsi entro la fine di settembre in modo da consentire l'operatività dei progetti a inizio ottobre.

 

Pagina 3 di 6
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: webmaster@uiltrasporti.it