Uiltrasporti

VIABILITA'



Children categories

Salute e sicurezza

Salute e sicurezza (6)

coordinamnto

 

 
 
 
MORTI SUL LAVORO: tir travolge squadra operai in autostrada A10. Sindacati, intervenire su condizioni di sicurezza e protezione
 
COMUNICATO UNITARIO
 
Roma 27 marzo - “Un limite oltre cui non si deve andare”. E’ quanto affermano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti in merito all’incidente sul lavoro avvenuto sull’autostrada A10 che ha coinvolto una squadra di operai travolti da un tir, con un bilancio di due morti e sette feriti.
Secondo le tre sigle sindacali confederali dei trasporti “è ormai urgente intervenire sulle condizioni di sicurezza e protezione in cui operano i lavoratori diretti ed indiretti dei cantieri stradali ed intensificare i controlli sullo stato dei mezzi e sul rispetto rigoroso dei tempi di guida e di riposo dei conducenti dei mezzi. Un aiuto potrebbe arrivare, come già sperimentato in Nord Europa, dal ricorso alle tecnologie per avvertire tutti coloro che conducono mezzi della presenza degli operai al lavoro sulla strada”.
“Sosteniamo - aggiungono inoltre Filt, Fit e Uiltrasporti - l’iniziativa condivisa con Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil nei confronti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, del Ministero degli Interni e della Polizia Stradale per attivare da subito misure concrete”.
“In tal senso - sostengono infine Filt, Fit e Uiltrasporti - è altresì necessario coinvolgere nell’iniziativa tutti i concessionari autostradali, soggetti fondamentali sia dal lato degli appalti, in qualità di committenti dei lavori, sia dal lato della sicurezza stradale”.
 

View items...
18/02/2019
 | Personale di Terra - Servizi
La Segreteria nazionale di Uiltrasporti, insieme a Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl TA, ha inviato la richiesta di attivazione della II fase delle procedure di raffreddamento per il settore del Trasporto Aereo.
Per scaricare il documento, clicca QUI
 
Foto tratta da mectrans.it
16/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Le Segreterie Confederali di CIGL, CISL UIL e Ugl e le Segreterie Generali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti ed Ugl TA hanno incontrato il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi di Maio per fare il punto sulla vicenda Alitalia.
14/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Roma, 14 febbraio. “La nostra preoccupazione resta alta”. E’ quanto dichiara il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, a margine dell’incontro Governo-Sindacati, avvenuto in tarda mattinata al Mise.
“La prima preoccupazione che abbiamo – spiega Tarlazzi - è che più tempo passa e più il valore di Alitalia si abbassa. Vogliamo per il bene della Compagnia che tutto si definisca bene ed in tempi molto brevi.
“Al Governo chiediamo coinvolgimento nella stesura del piano industriale e certezza dei nuovi investimenti in aeromobili per il lungo raggio, che attualmente realizza il 50% del fatturato di Alitalia e va dunque sviluppato, nelle manutenzioni e nello handling.
"Vogliamo partecipare alla elaborazione del piano industriale per avere certezza che i due modelli di business EasyJet e Delta trovino equilibrio in Alitalia senza confliggere, tanto più che oggi ci è stato detto che l’ingresso del Mef in Alitalia è subordinato alla sostenibilità del Piano Industriale, e né Delta né Easy Jet al momento hanno rassicurato sulla volontà di andare fino in fondo.
14/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Si è svolta la riunione sull’analisi dei processi industriali relativi alla Direzione tecnica di manutenzione, che ha riguardato la verifica dei processi industriali relativi alle attività di manutenzione e revisione degli aeromobili della flotta Alitalia e Terzi,
12/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Roma, 12 febbraio. “Il Ministro Di Maio smentisca le notizie diramate dalla stampa sugli esuberi e sulla riduzione del perimetro aziendale di Alitalia”. A dichiararlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, che prosegue: “La rappresentanza dei lavoratori ha il diritto di essere coinvolta nella costruzione del piano industriale e rivendica un piano di sviluppo dell’azienda con investimenti soprattutto nella flotta di lungo raggio e nelle altre linee di business, quali le manutenzioni e l’handling.
“In questi 21 mesi di Commissariamento – spiega Tarlazzi - l’azienda ha dimostrato di avere ampie potenzialità di crescita e come sindacato Uiltrasporti
08/02/2019
 | Personale di Terra - FAIRO
Confermando la validità di quanto pattuito il 3 agosto 2018, le Organizzazioni Sindacali e l'Azienda hanno rinnovato l'accordo con alcune modifiche.
08/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Roma, 8 febbraio. “Se dovesse corrispondere al vero la decisione di Air France di sfilarsi dal progetto di rilancio di Alitalia per motivi politico – istituzionali, si determinerebbe uno scenario molto critico, che ridurrebbe pericolosamente la rosa dei potenziali partner industriali per il rilancio e lo sviluppo della Compagnia di Bandiera”. Ad affermarlo il Segretario generale della Uiltrasporti, Claudio Tarlazzi, sulle notizie diffuse dal Sole 24 Ore.
“La nostra aspettativa riguardo l’incontro con il Vice Premier, Di Maio, fissato al Mise il prossimo 14 febbraio – prosegue Tarlazzi - è che ci venga detta la verità su quanto fatto sino ad ora da chi ne ha la responsabilità, e su quanto si sta facendo per la piena valorizzazione delle potenzialità della Compagnia, così ben evidenziate in questi 21 mesi di commissariamento”.
“Come sindacato vogliamo essere coinvolti adesso e nella determinazione del Piano Industriale, che non dovrà prevedere ridimensionamenti, né in termini di organici né di perimetro industriale”.
“Al Governo chiediamo di essere responsabile e di non pensare solo alle elezioni europee, perché per poter agire concretamente e ripartire in modo strutturale in crescita economica, sociale e occupazionale, il Paese non deve essere isolato”.
 
Foto di copertina tratta da indipendent.co.uk
07/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Air Italy
Claudio Tarlazzi, insieme a Stefano Malorgio, Salvo Pellecchia e Francesco Alfonsi, rispettivamente Segretari generali di Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl e Ugl TA, ha chiesto un incontro urgente al Ministro Di Maio sulla attuale situazione di incertezza
06/02/2019
 | Personale di Terra - Fondo di solidarità

Roma 5 febbraio - “Il provvedimento è totalmente insufficiente a soddisfare le esigenze del settore”. Lo affermano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo sul cosiddetto Decretone, in merito al Fondo Straordinario del Trasporto Aereo, spiegando che “è stato sancito che le somme derivanti sull’addizionale comunale sui diritti d’imbarco vengono destinate alle casse dell’INPS e, solamente per il 2019, metà delle stesse vengono fatte confluire nel Fondo mentre a partire dal 2020 il Fondo sarà completamente privo di finanziamenti”.
“Tale provvedimento - sottolineano le organizzazioni sindacali - può avere conseguenze drammatiche in caso di aumento della richiesta di ammortizzatori per nuove crisi come la vertenza Alitalia, che attualmente ha circa 1500 lavoratori in Cigs che si aggiungono agli oltre 12.500 addetti del settore che usufruiscono dell’intervento del Fondo”.
“Serve subito avviare con i responsabili del Ministero del Lavoro, che conoscono bene la questione, un confronto - chiedono infine Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo - affinchè venga emesso un provvedimento correttivo che permetta di far si' che il Fondo sia finanziato ed alimentato in maniera strutturale e possa continuare ad esercitare le proprie funzioni anche eventualmente con modalità differenti ed in misura diversa, a sostegno dei lavoratori e delle aziende del settore”.

Foto tratta da cargointernational.it

01/02/2019
 | Personale di Terra - Vettori Alitalia
Roma 1 febbraio - “Attivate unitariamente con Filt Cgil, Fit Cisl ed Ugl Trasporto Aereo le procedure di raffreddamento, previste dalla legge sul diritto di sciopero nei servizi essenziali, per preparare la mobilitazione di tutti i lavoratori del comparto aereo”. Ne dà notizia la Uiltrasporti, spiegando che “se l’assenza di risposte da parte del Governo, anche sulla vertenza Alitalia, dovesse proseguire sarà inevitabile mobilitarsi nel settore”.
Page 1 of 45
UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it