Uiltrasporti

AMBIENTE-LOGISTICA-PORTI



Porto Napoli: Uiltrasporti, bene attenzione governo ma nomina Presidente non può più attendere

"Abbiamo apprezzato le dichiarazioni del ministro Delrio sulla possibile definizione della riforma delle Autorità portuali nell’arco di 30-40 giorni, perché i nostri porti non possono più aspettare una riforma indispensabile per il rilancio dell'intero sistema Paese. Come il porto di Napoli non può più attendere, dopo 4 anni di commissariamento, necessita di tornare ad essere competitivo”. Lo affermano, in una nota congiunta, la Uiltrasporti Nazionale e la Uiltrasporti Campania.
“In questi anni di commissariamento, abbiamo sentito, purtroppo, tanti annunci, da parte delle Istituzioni, ma poi tutto si è eclissato. Questi anni sono stati deleteri per il porto di Napoli, hanno paralizzato le attività, la costruzione di infrastrutture, indispensabili a rendere il porto competitivo nei traffici del Mediterraneo, come la realizzazione di nuove darsene, dragaggi e collegamenti ferroviari con i principali nodi logistici. Inoltre, tale paralisi ha messo in crisi gli operatori portuali, generando la perdita di molti posti di lavoro e si rischia, nei prossimi mesi, di perderne molti altri. Chiediamo da tempo, a gran voce – continuano nella nota la UILT Nazionale e la UILT Campania – la nomina di un Presidente che possa riportare in attività il porto, salvaguardando tanti posti di lavoro che oggi sono a rischio. Pertanto, auspichiamo - concludono - che questa volta ciò che ha dichiarato ieri il ministro Delrio si realizzi e in tempi molto brevi. Se così non fosse, noi come parte sociale, metteremo in campo tutte le iniziative necessarie per riportare la questione al centro dell’agenda politica”.

Trova documenti Logistica

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586