Uiltrasporti



Uiltrasporti interviene al Coordinamento Nazionale Salute e Sicurezza sul Lavoro

Al Coordinamento Nazionale SSL della Uil, riunito a Roma per confrontarsi sulla parte Salute e Sicurezza del Patto per la fabbrica, sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria, Paolo Collini, Coordinatore nazionale Salute e Sicurezza della Uiltrasporti,

ha espresso apprezzamento per i contenuti complessivi dell’accordo.

In particolare, per il recepimento della indicazione data dalla Uiltrasporti di includere nei dati informativi, che prevedono la casistica degli infortuni e delle malattie professionali, anche quelli riguardanti i mancati infortuni, che devono essere necessariamente considerati per una seria politica di prevenzione. 

Pur mantenendo le norme contrattuali di miglior favore, è stato positivo il chiarimento sulle modalità e sulle regole per l’elezione/designazione dei RLS, auspicando che sia rafforzato il loro legame con le RSA/RSU, per dare maggiore completezza ed efficacia all’espletamento del loro ruolo di prevenzione e controllo di salute e sicurezza sul luogo di lavoro.
Per facilitare la lettura operativa dell’accordo per lo svolgimento della elezione/designazione RLS, Collini ha proposto la creazione di una scheda riepilogativa delle varie metodiche con specificate le norme operative da seguire.
In merito al CTS (Comitato Tecnico Scientifico) di UIL e ITAL-UIL, si è auspicato che siano ripresi al più presto i lavori di questa importante struttura confederale, a cui Uiltrasporti ha partecipato attivamente trovando sponda e spunti per importanti iniziative di categoria. Al CTS è legato il percorso formativo che abbiamo sperimentato positivamente nel comparto dell’Igiene Ambientale, e che adesso vorremmo estendere anche ad altri comparti.
Per quanto riguarda la figura del RLS di sito produttivo, riteniamo che debba essergli data maggior valore. Potrebbe essere utile ed interessante anche per le altre categorie mettere a fattor comune quanto già positivamente abbiamo sperimentato nei Porti. Per quanto ci riguarda, stiamo lavorando perché sia dato contenuto nel rinnovo del ccnl trasporto aereo di terra, al ruolo del Rls di sito produttivo, che è il soggetto fondamentale per migliorare le condizioni di sicurezza di tutti coloro che lavorano a vario titolo in un aeroporto e dei passeggeri.
Infine, Collini ha rimarcato la lunga attesa, che non ha trovato ancora soluzione, dei Decreti attuativi per la Salute e Sicurezza dei comparti Ferroviario, Portuale e Marittimo per essere inseriti nel Testo Unico (81/2008). La salute e la sicurezza dei lavoratori esigono che questo sia fatto urgentemente.

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586
e-mail: administrator@uiltrasporti.it