Uiltrasporti

TRASPORTO MARITTIMO



Continuità territoriale marittima con Sardegna, Sicilia e Tremiti: iniziato il confronto con il Ministero competente

Roma, 4 giugno - Finalmente abbiamo avuto un primo incontro con il Ministero dei Trasporti nonostante che le gare per l’aggiudicazione delle tratte marittime relative alla continuità territoriale siano già in corso ed in parte aggiudicate.

Due bandi di gara hanno già un nuovo operatore : si tratta della Termoli- Tremiti e della Napoli- Cagliari- Palermo.

Per queste due tratte abbiamo chiesto alla dott.ssa Di Matteo, in rappresentanza del Ministero competente, l’applicazione della clausola sociale come previsto dallo stesso bando di gara, con la presentazione alle organizzazioni sindacali dei relativi elenchi del personale marittimo da parte della Compagnia cedente ovvero CIN Tirrenia per il passaggio alla nuova realtà armatoriale aggiudicatrice del servizio.

Su questo punto abbiamo convenuto con il Ministero di rivederci nei prossimi dieci giorni per avviare un percorso tecnico relativo a quanto sopra.

Per il bando di gara Genova- Porto Torres, la procedura di assegnazione è ancora in atto e quindi ci sono ancora i tempi necessari per affrontare la questione della gestione del personale marittimo, una volta conosciuto il nuovo aggiudicatario.

Al contrario il problema attualmente permane sul bando di gara andato deserto e relativo alla tratta Civitavecchia-Cagliari- Arbatax in cui, prima di riproporlo, visto i tempi limitati, il Ministero ha pensato di assegnarlo con affidamento temporaneo per 6 mesi da luglio a dicembre 2021 senza inserire la clausola sociale.

Su questo punto come Uiltrasporti abbiamo evidenziato tutta la nostra contrarietà e chiesto un approfondimento già a partire dal prossimo incontro previsto entro 10 giorni con lo stesso Ministero.

Il tema della clausola sociale riveste,  in questo contesto, un importanza fondamentale alla luce delle vicende che stanno interessando, presso il tribunale di Milano, la compagnia CIN Tirrenia, ovvero la società armatoriale che sta uscendo dal contratto di servizio per la continuità territoriale con le isole maggiori.

Abbiamo anche capito che su questo tema della garanzia occupazionale nelle assegnazioni delle tratte in continuità, La Commissione Europea non è orientata sulla stessa lunghezza d’onda del nostro Dicastero.

Comunque riteniamo, questo primo incontro con Il Ministero dei Trasporti,  un primo inizio promettente per andare a concretizzare l’istituto della clausola sociale, unico strumento per garantire l’occupazione marittima

La Segreteria Nazionale UILTRASPORTI                                                                      

UILTRASPORTI - Viale del Policlinico, 131 - 00161 Roma - Tel. 06 862671 - Fax 06 86207747
C.F. 80403560586